Itinerario di 4 giorni ad Atene con gita a Egina: cosa vedere, mangiare e dove soggiornare

Ciao amici viaggiatori! 🙂

Sono appena rientrata da un fantastico viaggio ad Atene e non vedo l’ora di condividere con voi il mio itinerario di 4 giorni, comprensivo di una gita all’isola di Aegina. Pronti a seguirmi in questa avventura tra storia, cultura e tanto cibo ottimo? 🙂 Partiamo!
Consigli per gli Hotel

Per quanto riguarda gli hotel, il solito consiglio che vi do sempre è valido anche in questo caso: prenotate con largo anticipo! Gli hotel con un buon prezzo e una buona posizione sono i primi a essere prenotati. Ecco gli hotel che vi consiglio per il vostro soggiorno ad Atene:

Giorno 1

Con un volo Ryanair siamo arrivati in due orette circa all’aeroporto di Atene e per raggiungere il centro città avete tre opzioni:
  1. Taxi: Costo tra 40-45€, impiega circa 40 minuti.
  2. Bus: Costo 5,50€, impiega circa 1 ora e 20 minuti.
  3. Metro: Costo 9€, impiega circa 40 minuti.
Vi consiglio di fare subito un abbonamento ai trasporti pubblici alle macchinette in aeroporto. L’abbonamento che comprende anche il trasferimento dall’aeroporto costa 20€, ma troverete tutte le informazioni necessarie sulle macchinette in base ai giorni e alle vostre esigenze. Noi comunque abbiamo scelto la metro che ci sembrava il mezzo più comodo e a un buon prezzo.

Suggerimento per gli spostamenti: muoversi ad Atene è davvero semplice grazie alla sua rete di trasporti pubblici efficiente. per questo vi consiglio di acquistare l’abbonamento per i trasporti. Vi permetterà di risparmiare tempo e denaro e con il bus e la metro potete davvero raggiungere ogni punto della città. In alternativa è disponibile l’app di Uber oppure potete fermare uno dei tanti taxi gialli. Per sicurezza mettetevi d’accordo fin da subito per il prezzo mi raccomando!

Abbiamo lasciato gli zaini nel nostro appartamento e nel pomeriggio abbiamo cominciato subito l’esplorazione dei quartieri più importanti e famosi di Atene. Partiamo da Piazza Monastiraki, famosa per il suo vivace flea market dove potrete trovare di tutto, dai souvenir agli oggetti d’antiquariato. Passeggiate tra le bancarelle, respirate l’atmosfera autentica e magari trovate qualche piccolo souver da portare a casa.

Proseguiamo verso il pittoresco quartiere di Plaka, un labirinto di stradine acciottolate, negozi tradizionali e taverne accoglienti. È il luogo ideale per la vostra prima cena ad Atene. Vi consiglio di cenare al ristorante Xenios Zeus, dove non potete assolutamente perdervi l’insalata della casa e il dolce all’arancia portokalopita con yogurt greco sopra. Buonissimo amici non potete capire!

Se avete tempo, fate un giro nel quartiere di Omonia. È una delle piazze più antiche di Atene e, nonostante la sua reputazione mista, offre uno spaccato interessante della vita quotidiana ateniese. La serata continua con l’esplorazione delle viette principali di Plaka. Passeggiate senza fretta, godetevi l’illuminazione serale che rende tutto più magico e scoprite angoli nascosti e scorci affascinanti di questa parte storica della città. Plaka è un luogo dove ogni angolo racconta una storia, perfetto per iniziare a immergersi nella cultura ateniese.

Non dimenticate di fare una sosta in una delle tante caffetterie per un caffè greco o un bicchiere di ouzo, la bevanda tradizionale greca.

Giorno 2

Questa volta la sveglia suona presto perché è una giornata ricca di cultura. Ovviamente bisogna visitare l’Acropoli! Un po’ di info: il biglietto singolo costa €20 per quello intero mentre €10 per il ridotto (che vale anche per studenti o minori di 25 anni). Questo biglietto è valido per l’ingresso al sito archeologico dell’Acropoli e le sue pendici. I biglietti sono disponibili presso le biglietterie sul posto e online. Dal 1° novembre al 30 marzo di ogni anno, viene applicata una tariffa ridotta esclusivamente per i biglietti singoli per tutti i siti archeologici e musei statali.

Noi invece abbiamo optato per il biglietto cumulativo speciale: €30 (intero), valido per 5 giorni e include l’ingresso a più siti tra cui l’Acropoli di Atene, l’Antica Agorà, la Biblioteca di Adriano, il Tempio di Zeus e molti altri.

Noi lo abbiamo acquistato in anticipo sul sito ufficiale del Ministero della Cultura e dello Sport greco www.etickets.tap.gr.

L’orario scelto per la visita era quello delle 8:00, quindi alle 7:55 eravamo già in fila che è stata molto scorrevole e in 5 minuti eravamo dentro l’Acropoli.

Iniziamo quindi la giornata con la visita all’Acropoli, il sito archeologico più famoso di Atene dove si possono ammirare il Partenone, l’Eretteo e il Tempio di Atena Nike.

Dopo la visita all’Acropoli, siamo usciti e abbiamo fatto merenda da Fresko, dove potete gustare freschissimo yogurt greco con topping a vostra scelta tra frutta, granola, frutta secca e ovviamente il miele.

Prima di pranzo ci siamo diretti verso l’Antica Agorà di Atene dove abbiamo visto il famoso Tempio di Efesto, uno dei templi dorici meglio conservati al mondo. L’entrata all’Agorà è inclusa nel biglietto cumulativo.

Per pranzo, ci siamo fermati alla taverna To Kati Allo (indirizzo Chatzichristou 12 Makrigianni, Atene), famosa per il suo buffet che cambia ogni giorno con tanti piatti della tradizione greca, tutti preparati dalla signora in cucina che vi accoglie con un sorriso. 🙂 Consigliatissimo, era tutto pazzesco.

Nel pomeriggio, abbiamo visitato il Tempio di Zeus, uno dei più grandi templi mai costruiti nell’antichità. Era lungo 110 metri e, anche se ora rimane poco, vi dà l’idea di com’era imponente.

Infine, potete visitare il Museo dell’Acropoli nel pomeriggio. Il museo moderno ospita una vasta collezione di reperti provenienti dall’Acropoli e offre una vista spettacolare sul sito stesso. Non è incluso nel biglietto cumulativo ma dovete acquistare a parte il ticket di 15€ intero o 10 € ridotto.

Concludiamo la giornata con una cena al Thea Terrace Bar, dove potrete godere di una vista mozzafiato sull’Acropoli illuminata. Ottimo cibo ma ovviamente a un costo più alto vista la locationa ma comunque vi lascio QUI il loro sito con il menu e prezzi.

Giorno 3

Atene offre davvero tantissime opportunità per gite di 1 giorno e noi abbiamo scelto di visitare la vicina isola di Aegina.

Abbiamo acquistato in anticipo il biglietto sul sito Ferryhopper, ma potete acquistarlo anche nei numerosi ticket office che troverete direttamente al porto del Pireo. La mattina abbiamo preso la metro per il Pireo e da lì abbiamo preso il traghetto veloce che impiega 40 minuti. Il costo del traghetto veloce è di 19€, mentre quello più lento costa 12€ e impiega 1 ora e 10 minuti. Quest’ultimo è consigliato per chi soffre il mal di mare.

Appena arrivati, abbiamo fatto una passeggiata per visitare il centro di Aegina con le sue stradine piene di negozietti caratteristici. È un’ottima occasione per acquistare qualche souvenir.

Per pranzo, ci siamo fermati in uno dei tanti ristoranti del porto. Noi abbiamo scelto Kavourina Taverna, non male! 🙂

Dopo pranzo, abbiamo deciso di noleggiare un’auto per esplorare l’isola in totale libertà. Il costo per una giornata era di 40€, mentre i motorini erano disponibili a 30€. Non ci hanno chiesto carte di credito, caparre o altro! Solo la patente come “garanzia” ma non vi preoccupate, nel caso vi fermassero basta dire il nome del posto dove avete noleggiato l’auto. L’isola è così piccola che tutti conoscono tutti!

La nostra prima tappa è stata Marathonas Beach, dove abbiamo fatto un bel bagno rinfrescante. La spiaggia è tranquilla e l’acqua cristallina, perfetta per rilassarsi e godersi il sole.

Dopo la spiaggia, abbiamo continuato a esplorare il resto dell’isola. Ecco alcune delle principali attrazioni di Aegina che vi consiglio di visitare:

  • Tempio di Aphaia: uno dei templi dorici meglio conservati in Grecia, situato su una collina con una vista spettacolare sull’isola.
  • Monastero di Agios Nektarios: un importante luogo di pellegrinaggio, conosciuto per la sua bellissima architettura e la pace che vi si respira.
  • Villaggio di Perdika: pittoresco villaggio di pescatori, ideale per una passeggiata serale e una cena romantica.


Prima di tornare ad Atene, fermatevi nel panificio all’indirizzo Afeas 64 e assaggiate la loro torta all’arancia portokalopita! Vi lascio qui tra le foto la foto dell’entrata per orientarvi.

Altro consiglio, se avete abbastanza tempo, vi consiglio una notte in più ad Aegina per fare un’escursione da Aegina a Moni Island, dove potrete vedere cervi e pavoni che circolano liberamente. C’è un solo stabilimento con lettini e bar, ma l’acqua è meravigliosa e la natura incontaminata. 

Oppure ci sono tante altre gite in alternativa che potete fare. Potete noleggiare un’auto ed esplorare la costa di Atene, famosa per le sue meravigliose spiagge. Oppure, potete optare per una crociera di un giorno che include le isole di Agistri, Moni e Aegina. Altre opzioni includono una visita a Delfi o una gita a Meteora, famosa per i suoi monasteri sospesi tra le rocce. Vi lascio qui il link della pagina di GetYourGuide che vi può aiutare e darvi spunti.

Giorno 4

L’ultimo giorno ad Atene è dedicato alla scoperta di alcuni luoghi iconici e alla conclusione perfetta del vostro viaggio.

Iniziamo la giornata con una colazione dallo storico Krinos, famoso per i suoi loukoumades, dolci fritti tipici e vi consiglio di prenderli con miele e cannella, come vuole la tradizione. È il modo perfetto per iniziare la giornata con un tocco dolce e autentico.

 

Dopo colazione, dirigetevi verso il vivace quartiere di Psyri. Questo quartiere è ricco di street art, piccoli negozi e caffetterie alla moda. Prendetevi il tempo di esplorare le stradine e immergetevi nell’atmosfera locale. Per una pausa caffè, scegliete uno dei tanti rooftop di Piazza Monastiraki. Da qui, potrete godere di una vista spettacolare sull’Acropoli e sull’intera città. Consiglio “Urban Rooftop”.

 

Non perdetevi inoltre il pittoresco quartiere di Anafiotika, situato proprio sotto l’Acropoli. Questo quartiere caratteristico ricorda un villaggio delle Cicladi, con le sue case bianche e i vicoli stretti.

 

Proseguite la giornata con una passeggiata lungo Via Ermou, una delle strade commerciali più famose di Atene. Qui troverete una vasta gamma di negozi, dalle grandi catene internazionali ai negozi di stilisti locali. È il posto ideale per fare un po’ di shopping e acquistare qualche souvenir.

 

Nel pomeriggio, potete visitare il Museo Archeologico di Atene, uno dei più importanti musei al mondo e il più grande della Grecia. Il biglietto d’ingresso costa 12€ a persona e non è incluso nel biglietto cumulativo di 30€. Oppure potete utilizzare il biglietto cumulativo per visitare ciò che vi manca tra i sette siti inclusi, come il Liceo di Aristotele, la Biblioteca di Adriano e la Necropoli del Ceramico. Tenete presente che la visita all’Acropoli deve avvenire solo nella data e nell’orario selezionati mentre tutti gli altri siti inclusi devono essere visitati entro 5 giorni di calendario dal primo ingresso all’Acropoli.

 

La sera, non perdetevi il tramonto dal Monte Licabetto, il punto più alto di Atene. Potete raggiungere la cima con una piacevole passeggiata o prendere la funicolare. La vista panoramica sulla città al tramonto è spettacolare.

 

Concludiamo la giornata e il nostro viaggio con una cena a base di souvlaki, uno dei piatti più iconici della cucina greca. Scegliete una delle tante taverne locali e godetevi questo delizioso piatto a base di carne grigliata (ma trovate ovviamente ovunque le alternative veg), patatine fritte, cipolle, yogurt greco e pita.

Vi ricordo che nel mio profilo Instagram @angelaisai trovate tutte le storie in evidenza su Atene e diversi reel a riguardo! 🙂

Atene è una meta imperdibile per ogni viaggiatore appassionato di storia, cultura e buon cibo. Purtroppo abbiamo anche notato che la città non riceve la cura che meriterebbe: potreste notare una certa trascuratezza, con strade mal tenute e una presenza significativa di senzatetto. Tuttavia, la ricchezza dei suoi beni culturali, la vivace accoglienza delle persone e le delizie culinarie rendono Atene un’esperienza unica.

Nonostante le difficoltà, la magia e l’importanza storica di questa città antica valgono sicuramente il viaggio. Buon viaggio e buon divertimento amici! 🙂

@2024 – All Right Reserved. Designed and Developed by Angela Isai – Privacy policy – Cookie policy

NDR: in questo sito sono presenti link in affiliazione