— Travelin’ the world —

Viaggiare da soli senza paure: i miei consigli

Hai sempre voluto viaggiare da solo ma sei bloccato dalla paura? Da diversi anni ho scelto di intraprendere un percorso di scoperta che mi ha portato a viaggiare da sola, esplorando angoli nascosti del mondo e imparando a conoscere me stessa in modi che non avrei mai immaginato. Nel mio profilo Instagram e nel mio blog condivido spesso i miei viaggi in solitaria e questi contenuti mi portano a leggere molti messaggi di persone spaventate da questa tipologia di viaggi. Quante volte ho letto “Angela vorrei tanto partire ma ho paura”.

Viaggiare da soli  infatti può sembrare spaventoso, lo so. Anche io, all’inizio, avevo le mie paure. Ma vi assicuro, è un’esperienza che vi cambierà la vita. Ho iniziato a farlo semplicemente perché amo viaggiare, ma spesso rinunciavo a questa mia passione perché nessuno poteva partire con me a causa di impegni diversi o tempi di ferie non coincidenti.

Durante i miei viaggi, ho imparato molto. Ho imparato a fidarmi di me stessa, a essere più indipendente, a godermi la mia compagnia e, soprattutto, a non avere paura di esplorare il mondo da sola.

Oggi, voglio condividere con voi alcuni dei trucchi e dei consigli che ho raccolto lungo la strada. Voglio incoraggiarvi a fare il salto, a viaggiare da soli, a scoprire nuovi luoghi e a vivere nuove esperienze.

Non importa se siete dei viaggiatori esperti o se è la vostra prima volta, viaggiare da soli è un’avventura che vi consiglio di provare. E ricordate, non dovete fare tutto in una volta. Potete iniziare con un weekend, rimanendo in Italia, e poi, quando vi sentirete pronti, potrete spingervi oltre.

Viaggiare da soli non significa essere soli. Significa essere liberi di seguire i propri ritmi, di esplorare a proprio piacimento, di mangiare quando e dove si vuole. Una volta che avrete provato, vi assicuro, non vorrete più tornare indietro.

I miei consigli per viver al meglio un viaggio in solitaria: 

1. Inizia a piccoli passi: Non c’è bisogno di prenotare un viaggio intorno al mondo per la tua prima esperienza di viaggio da solo. Inizia con un weekend, magari rimanendo in Italia. Questo ti darà l’opportunità di abituarti all’idea di viaggiare da solo senza sentirti sopraffatto.

2. Non aver paura di mangiare da solo: Mangiare da soli può sembrare imbarazzante, ma non dovrebbe esserlo. Ricorda, stai viaggiando per te stesso, non per gli sguardi degli altri. Gustati il tuo pranzo, assapora ogni boccone e non preoccuparti di cosa pensano gli altri. Se proprio non ti senti a tuo agio, ricorda che esistono servizi come Deliveroo o l’asporto.

3. Sicurezza prima di tutto: Quando viaggi da solo, la sicurezza dovrebbe essere la tua priorità. Porta con te una borsetta da portare in giro durante il tuo viaggio. Io uso spesso quelle della Kipling, le trovi qui: Amazon – Borsette. Evita di sembrare un turista con lo sguardo perso nel vuoto. Una borsetta a tracolla e delle cuffie (dove potresti ascoltare Google Maps che ti guida) possono aiutarti a sembrare un local.

4. Evita gli orari strani e le uscite serali se ti senti insicuro: Se ti senti a disagio, evita di uscire la sera o di prendere mezzi di trasporto a orari strani. Questo non significa che non potrai goderti il tuo viaggio, ma che dovrai organizzarti per sfruttare al meglio le ore diurne.

5. Perditi nei musei: I musei possono essere luoghi meravigliosi da esplorare da soli. Puoi prenderti tutto il tempo che vuoi per ammirare le opere d’arte, leggere le descrizioni e immergerti nella storia e nella cultura.

6. Assapora le città: Viaggiare da solo ti dà l’opportunità di assaporare le città a tuo piacimento. Puoi camminare per le strade senza fretta, scoprire angoli nascosti, sederti in un parco e osservare la vita che scorre intorno a te.

7. Mangia quando e dove vuoi: Uno dei vantaggi di viaggiare da solo è che puoi seguire i tuoi ritmi. Se hai fame, mangia. Se trovi un ristorante che ti piace, entra. Non devi fare compromessi o aspettare gli altri. 

8. Scarica l’app di Google Traduttore: Anche se l’inglese è ampiamente parlato, spesso ci troviamo di fronte a persone che non capiscono la nostra lingua e neanche l’inglese. Quest’app ti tornerà molto utile per comunicare con i local.

9. Unisciti a tour guidati:
Viaggiare da soli non significa necessariamente essere soli durante tutto il viaggio. Unisciti a tour guidati locali per esplorare le attrazioni principali e i luoghi nascosti della città che stai visitando. Get Your Guide è una delle mie piattaforme preferite per prenotare tour ed esperienze. Non solo ti offre la possibilità di scoprire a fondo una destinazione, ma è anche un’ottima opportunità per incontrare e socializzare con altri viaggiatori. Oppure c’è chi si trova molto bene anche con Viator.

10. Prepara un kit di medicinali: Avere a disposizione un piccolo kit di medicinali di base può essere molto utile e ti farà sempre sentire “sicuro”

11. Fai una copia dei tuoi documenti importanti: Porta con te una copia dei tuoi documenti importanti, come il passaporto o la patente di guida. In caso di perdita o furto, avrai una copia di riserva che potrebbe facilitare le procedure di recupero.

Viaggiare da soli è un viaggio non solo attraverso paesi e città, ma anche attraverso noi stessi. È un’opportunità per scoprire nuovi luoghi, ma anche per scoprire nuovi aspetti di noi stessi. È un’opportunità per metterci al primo posto, per sconfiggere le nostre paure e per esplorare il mondo con occhi nuovi.

Non c’è bisogno di condividere sempre tutto. A volte, le esperienze più belle sono quelle che viviamo da soli, quelle che teniamo strette nel nostro cuore. Viaggiare da soli è un gesto d’amore verso noi stessi. È un modo per dimostrare a noi stessi che siamo forti, che siamo indipendenti, che siamo capaci di affrontare il mondo da soli.

E ricordate, non siete mai veramente soli. Anche se viaggiate da soli, siete circondati da persone, da culture, da storie. Ogni persona che incontrate, ogni luogo che visitate, ogni esperienza che vivete è un pezzo del puzzle che compone il vostro viaggio.

Non lasciate che la paura vi fermi. Con i giusti accorgimenti, viaggiare da soli può essere un’esperienza sicura, gratificante e indimenticabile. 

E se avete bisogno di un po’ di ispirazione, date un’occhiata alle storie in evidenza sul mio profilo Instagram: https://www.instagram.com/angelaisai/. Troverete tutte le mie avventure di viaggio in solitaria, i luoghi che ho visitato, e le esperienze che ho vissuto. Spero che possano ispirarvi a fare il salto e a iniziare il vostro viaggio in solitaria.